Crea sito

AUSTRALIAN OPEN 2019

Nel panorama del tennis azzurro, se non sono i big a brillare, ci sono nuove stelle a emergere.

Si sono conclusi domenica 27 gennaio gli Australian Open, uno dei tanto ambiti tornei slam: ora, al termine, possiamo fare un bilancio della spedizione azzurra in terra australiana. Nel tabellone maschile, per nostra gioia, gli azzurri ai posti di partenza erano addirittura 5: Fabio Fognini, Marco Cecchinato, Andreas Seppi, Thomas Fabbiano e Matteo Berrettini. Nessuno, però, ha saputo spingersi oltre i sedicesimi di finale: l’Italia del tennis sicuramente non pretendeva la vittoria ma almeno sperava in qualcosa di più. In finale a trionfare è stato il serbo Novak Djokovic, che ha saputo regolare in tre set il mai domato Rafael Nadal. Nel tabellone femminile, invece, l’Italia poteva fare affidamento solo su Camila Giorgi, testa di serie numero 27, anche lei uscita ai sedicesimi di finale per mano di Karolina Pliskova. Dopo una combattuttissima finale, poi, ha vinto lo slam la rivelazione nipponica Naomi Osaka. L’Italia può e deve comunque gioire perché, nel torneo maschile riservato agli junores, la giovane promessa azzurra classe 2002, Lorenzo Musetti, ha sbaragliato la concorrenza trionfando in finale contro lo statunitense Nava.

Dal mondo del tennis per il momento è tutto. Stay tuned!

Samuele Oltolini